Come creare un supporto di installazione per Windows

Come creare un supporto di installazione per Windows

Hai optato per l’ultimo modello di ultrabook o un moderno PC da gaming? Hai bisogno di formattare la macchina o installare per la prima volta Windows e non trovi il lettore DVD? L’unica soluzione sempre più in voga è creare un supporto di installazione per Windows su chiavetta USB. Non è affatto complicato, seguici passo passo ed in pochi minuti avrai nuovamente il PC operativo!

I supporti ottici stanno completamente scomparendo dalla circolazione così come i loro lettori. Difficilmente si opta per sacrificare spazio all’interno del proprio computer per un lettore CD e, nel caso di un portatile, si sta puntando sempre più alla compattezza dell’intero PC rimuovendo parti obsolete. Tuttavia tramite i vari cloud è possibile salvare tutti i propri dati su server esterni e riproporli comodamente tramite internet ovunque vuoi.

Tuttavia com’è possibile eseguire una prima installazione di Windows senza un lettore CD? E nei portatili? Com’è possibile proseguire con una formattazione senza un masterizzatore DVD?

La soluzione è molto semplice, basta munirsi di chiavetta USB e di un PC connesso ad internet: Vediamo insieme!  

Valutare l'architettura

Come prima cosa dovrai capire se il PC al quale dovrai installare Windows lavorerà in ambiente UEFI o BIOS Legacy. Quindi, nel caso di una formattazione, prima di procedere ti consiglio di verificare l’ambiente di lavoro. Se invece stai installando Windows per la prima volta su un PC assemblato con recenti componenti hardware avrai sicuramente bisogno creare un supporto di installazione per Windows in modalità UEFI.

È essenziale capire l’ambiente in cui il PC lavorerà, difatti non sarà possibile installare Windows su ambiente Legacy se il supporto di installazione è stato creato per lavorare su UEFI e viceversa.

Creare un supporto di installazione USB per Windows

Per riuscire a creare un supporto di installazione USB per Windows avrai bisogno di 3 cose fondamentali:

  • Una chiavetta USB da almeno 8GB
  • Una copia originale di Windows
  • Un programma per creare copie USB bootabili come RUFUS

Per quanto riguarda la copia originale di Windows, che si tratti del 7, 8 o 10, è possibile ottenerla facilmente e gratuitamente.

Una volta ottenuto tutto l’occorrente non ti resta che collegare la chiavetta USB al computer e procedere all’installazione di RUFUS. Una volta terminata avvia il programma e procedi in questo modo:

  • Controlla che su “Dispositivo/unità” sia selezionata la pennetta USB
  • Clicca su “Seleziona” e controlla se “Opzioni immagine” sia impostato su “Installazione Windows standard”
Impostazioni di RUFUS per un supporto di installazione Windows USB per ambiente UEFI
Impostazioni di RUFUS per un supporto di installazione Windows USB per ambiente UEFI

Una volta terminata l’operazione potrai proseguire con l’installazione di Windows.