Come disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione di Windows

Come disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione di Windows

Questa procedura è valida per sistemi operativi fino a Windows 7 in quanto nelle successive versioni il servizio di indicizzazione è stato impostato con un avvio ritardato. Se hai Versioni di Windows più recenti il processo non dovrebbe avere impatto sul tempo di avvio del computer proprio perché si dovrebbe avviare dopo qualche minuto dall’accensione del PC. Se hai già Windows 8 o versioni successive e vuoi velocizzare il computer ti consiglio di dare uno sguardo all’apposita guida completa. Se invece possiedi versioni antecedenti procedi tranquillamente a disattivare e disattivare il servizio di indicizzazione dei file del sistema operativo.

Se hai necessità di ottimizzare ad esempio Windows XP installato in un vecchio computer o se utilizzi ancora Windows 7 puoi velocizzare notevolmente il computer tramite semplici operazioni. Disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione dei file del sistema operativo ti consentirà di guadagnare almeno un 20% di ulteriori prestazioni, liberare la memoria RAM da pesanti processi di sistema ed avere l’Hard Disk libero fin dalla prima accensione. 

Tuttavia se hai un computer recente, ma economico, potrebbe tornarti utile un po’ di velocità in più. In questo caso leggi prima le operazioni riportate in questa guida e se non sai eseguire qualche procedimento fermati subito e prosegui nel velocizzare il computer tramite questi altri metodi. Inoltre ti ricordo che, al termine della procedura potrebbe non funzionare correttamente la ricerca dei file in quanto non verranno più indicizzati.

Permettici di aprire una piccola parentesi: Perché non passi ad un sistema operativo differente? Pensi che il tuo computer sia troppo vecchio per reggere i nuovi sistemi operativi?

Perché non provi ad installare Android su PC o MAC ridando così vita all’intero hardware? Se invece pensi che sia troppo costoso Windows 10, forse non sai che è possibile scaricarlo gratuitamente ed acquistare per pochi euro una copia digitale ed originale qui!

Ad ogni modo, se vuoi dare un tocco di velocità in più al computer, uno degli stratagemmi e trucchetti utilizzati è proprio quello di disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione di Windows. Specialmente su computer abbastanza datati tale procedura aumenterà le prestazioni del computer: L’Hard Disk non dovrà leggere ed indicizzare tutti i file contenuti al suo interno, il che libererà risorse importanti!

Il servizio di indicizzazione ti offre un’archiviazione di tutti i file contenuti nel tuo Hard Disk. Ciò avviene tramite una raccolta di tutti i dati contenuti al suo interno ed appunto “indicizzati” in apposite sezioni del disco rigido. Come puoi ben intuire con una corretta indicizzazione si avrà meno tempo di attesa nella ricerca dei file, ma il processo preliminare rallenterà di gran lunga il computer. È possibile disabilitare e disattivare il processo di indicizzazione dei relativi file contenuti nell’Hard Disk ed evitare l’avvio di tale procedimento su PC datati risparmiando così buona parte di RAM, CPU e Hard Disk. 

Per disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione di Windows dovrai procedere in questo modo:

  • Entra in una qualsiasi cartella di Windows e seleziona nell’elenco a sinistra “Questo PC” (Windows 10) o “Computer” (Windows 7)​
  • Ora clicca con il tasto destro del mouse sull’icona del disco rigido dove è stato installato il sistema operativo (di solito disco C:), quindi seleziona “Proprietà”​
  • Togli la spunta da “Consenti indicizzazione del contenuto e delle proprietà dei file di questa unità”​
  • Conferma con il tasto “OK”
indicizzazione windows

Se dovesse apparire un messaggio alla fine del processo richiedente i permessi di amministratore clicca semplicemente su “Continua” confermando le operazioni. In questo modo potrai disabilitare e disattivare il servizio di indicizzazione di Windows. La procedura potrebbe richiedere diversi minuti in relazione alla quantità di dati presenti sul tuo computer ed alla velocità dello stesso.

Leggi anche: Come velocizzare Windows 10