Configurare ed ottimizzare opzioni risparmio energia / energetico Windows

Configurare ed ottimizzare opzioni risparmio energia / energetico Windows

Vuoi velocizzare Windows od aumentare la durata della batteria? Ciò che dovrai modificare, una volta avviato Windows sono alcune impostazioni. Partiamo da una conoscenza base, ossia tutte le opzioni volte a configurare ed ottimizzare le opzioni di risparmio energia di Windows ti permettono di sbloccare vari livelli di risparmio energetico e prestazionale.

Ti verranno presentate fondamentalmente 3 opzioni base una volta raggiunta la schermata di risparmio energia che andranno ad agire sulla percentuale massima di lavoro dei tuoi componenti hardware ottenendo così prestazioni elevate o maggiore durata della batteria.

Infatti, che tu voglia una batteria più duratura od un processore bello performante i parametri che dovrai modificare sono quelli relativi all’alimentazione del PC. Configurare ed ottimizzare le opzioni risparmio energia od energetico di Windows ti permetterà di sbloccare prestazioni ulteriori e puntare ad una durata sempre maggiore della batteria o caricamenti più rapidi. Le impostazioni sono molteplici, tuttavia raggruppate in alcuni semplici blocchi.

C’è da precisare che non ti occorrono grandi conoscenze informatiche per modificare tali parametri. Variando le opzioni potrai soltanto migliorare le prestazioni del tuo hardware e se tali impostazioni non dovessero piacerti puoi sempre tornare alle precedenti in qualsiasi momento.

Configurare le opzioni di risparmio energia Windows: Come accedere alle impostazioni

Per riuscire a configurare al meglio un computer dovrai apportare delle modifiche nella sezione riservata ad ottimizzare le opzioni di risparmio energetico di Windows. Per aprire la schermata ti basterà:

  • Cliccare sul pulsante START
  • Digitare “Pannello di controllo”
  • Cliccare su “Hardware e suoni”
  • Procedere su “Opzioni risparmio energia”

Su Windows 10 / 8 la schermata è raggiungibile anche cliccando il tasto START e scrivendo “Modifica combinazione risparmio energia”, mentre su Windows 7 ed XP scrivendo “Risparmio energetico”.

Aumentare la durata della batteria in un notebook da lavoro

Se usi un notebook per lavorare ti torneranno utili alcune impostazioni per prolungare la durata della batteria. Trovarsi con un dispositivo in grado di reggere ore di lavoro supplementari è gradevole ed utile negli spostamenti frequenti. Il computer ti serve ad esempio per scrivere degli articoli o caricare delle foto? È superfluo che l’intero hardware sia portato a massima potenza.

Ti sarà utile in occasioni come questa ridurre le prestazioni del tuo hardware, il quale risulterà comunque veloce e prestante secondo le tue esigenze e con una carica fino al 60% più duratura! Il tutto sarà possibile tramite delle semplici modifiche alle impostazioni di risparmio energia.

Per configurare le opzioni di risparmio energia in Windows su un notebook ed aumentare notevolmente la durata della batteria procedi così:

  • Dopo aver aperto la schermata di risparmio energia seleziona la voce “Risparmio di energia”
  • A questo punto clicca sulla voce “Modifica impostazioni combinazione”
  • Nella schermata che si sussegue imposta dei tempi brevi per la disattivazione e sospensione del computer in base alle tue esigenze

Oltre ad attivare un bilanciamento energetico tra prestazioni ed hardware potrai ora migliorare alcuni parametro per sfruttare al meglio la batteria del tuo portatile. Per farlo, sulla schermata in cui ti trovi basta cliccare su “Cambia impostazioni avanzate risparmio energia” ed inserire questi valori:

  • Disattiva disco rigido dopo
    • Impostazione (minuti): 5
  • Frequenza timer JavaScript
    • Impostazione: Risparmio energia massimo
  • Prestazione
    • Impostazione: Sospesa
  • Modalità risparmio energia
    • Impostazione: Risparmio energia massimo
  • Entra in sospensione dopo
    • Impostazione (minuti): 10
  • Consenti sospensione ibrida
    • Impostazione: Attivata
  • Metti in stato di ibernazione dopo
    • Impostazione (minuti): 15
  • Consenti timer di riattivazione
    • Impostazione: Disabilita
  • Impostazione sospensione selettiva USB
    • Impostazione: Abilitata
  • Operazione pulsante di alimentazione
    • Impostazione: Iberna
  • Azione pulsante di spspensione
    • Impostazione: Sospensione
  • Risparmio energia stato collegamento
    • Impostazione: Risparmio energia massimo
  • Livello minimo prestazioni del processore
    • Impostazione: 5%
  • Criteri di raffreddamento del sistema
    • Impostazione: Attiva
  • Livello massimo prestazioni del processore
    • Impostazione 30%
  • Disattiva schermo dopo
    • Impostazione (minuti): 5
  • In caso di condivisione di contenuti multimediali
    • Impostazione: Consenti al computer di passare allo stato sospensione
  • Differenza qualità della riproduzione video
    • Impostazione: Differenza risparmio energia della riproduzione video
  • Durante la riproduzione di video
    • Impostazione: Ottimizza risparmio energia

Aumentare le prestazioni del processore in un computer fisso

Se usi un computer fisso potrai aumentare le prestazioni del processore semplicemente agendo sulle opzioni di risparmio energia di Windows e configurare al meglio l’intero setup. Per configurare le opzioni di risparmio energia in Windows su un notebook ed aumentare notevolmente la durata della batteria procedi così:

  • Dopo aver aperto la schermata di risparmio energia seleziona la voce “Risparmio di energia”
  • A questo punto clicca sulla voce “Modifica impostazioni combinazione”
  • Nella schermata che si sussegue imposta dei tempi brevi per la disattivazione e sospensione del computer in base alle tue esigenze

Attiva ora un bilanciamento energetico su “Prestazioni elevate” e migliora i parametri cliccando su “Cambia impostazioni avanzate risparmio energia” inserendo questi valori:

  • Disattiva disco rigido dopo
    • Impostazione (minuti): Mai
  • Frequenza timer JavaScript
    • Impostazione: Prestazioni massime
  • Prestazione
    • Impostazione: Disponibile
  • Modalità risparmio energia
    • Impostazione: Prestazioni massime
  • Entra in sospensione dopo
    • Impostazione (minuti): Mai
  • Consenti sospensione ibrida
    • Impostazione: Disattiva
  • Metti in stato di ibernazione dopo
    • Impostazione (minuti): Mai
  • Consenti timer di riattivazione
    • Impostazione: Disabilita
  • Impostazione sospensione selettiva USB
    • Impostazione: Abilitata
  • Operazione pulsante di alimentazione
    • Impostazione: Iberna
  • Azione pulsante di spspensione
    • Impostazione: Sospensione
  • Risparmio energia stato collegamento
    • Impostazione: Inattivo
  • Livello minimo prestazioni del processore
    • Impostazione: 100%
  • Criteri di raffreddamento del sistema
    • Impostazione: Attiva
  • Livello massimo prestazioni del processore
    • Impostazione 100%
  • Disattiva schermo dopo
    • Impostazione (minuti): Mai
  • In caso di condivisione di contenuti multimediali
    • Impostazione: Impedisci al computer di passare allo stato sospensione per inattività
  • Differenza qualità della riproduzione video
    • Impostazione: Differenza prestazioni di riproduzione video
  • Durante la riproduzione di video
    • Impostazione: Ottimizza qualità video

Le migliori impostazioni su un portatile da gaming

Se usi un portatile per giocare ti saranno sicuramente capitati dei fastidiosi lag su giochi più o meno pesanti. Al contempo, se lo utilizzi per scrivere, lavorare o prendere appunti ti sarà capitato spesso e volentieri che la batteria ti lasci a piedi proprio a metà dell’opera. Per qualsiasi esigenza tu abbia quello che dovrai fare è impostare il giusto risparmio energetico assegnato al lavoro da far compiere al PC.

Ogni volta che attivi un gioco quindi prendi in considerazione di aumentare le prestazioni hardware a discapito di una durata minore della batteria e viceversa quando usi il notebook per lavoro.

Ricorda inoltre che ogni volta che formatti il computer le opzioni precedenti verranno cancellate, sarà quindi necessario reimpostarle nuovamente in questo modo:

  • Premi il tasto start e digita “Pannello di controllo”
  • Cerca la sezione “Opzioni risparmio energia”
Schermata di opzioni risparmio energia di Windows.
Schermata di opzioni risparmio energia di Windows. Da qui puoi configurare tutte le opzioni di risparmio energia Windows
  • Di default Windows applica una politica di bilanciamento energia, ti basterà impostare prestazioni massime o durata massima della batteria per migliorare le performance hardware ol’autonomia residua!

Aspetta, non è tutto, puoi ancora ottenere prestazioni ulteriori dal tuo dispositivo!